May 20, 2019
,
Media

Le mie canzoni per un cosmo di umanità

Otto tracce, come un simbolo di infinito verticale, si distinguono per uno stile che non ha riferimenti se non nell’intima esperienza del cantautore che si svincola dalle tendenze per esprimere, in testi e melodie, la propria esplorazione artistica del mondo. L’album è la sintesi di un equilibrio, la sospensione lieve di generi molto diversi che Nannoni riesce a fondere in virtù di una spiccata sensibilità e una curiosità quasi felina.

Alessandro Robles - Primo Piano, 8 mag. '19